7941
5-7-Giugno-2015-Biciclettata
  • Event Time:
  • Location: Tarvisio (UD)

Partenza: Tarvisio (UD) m 732
Arrivo: Resiutta (UD) m 324
Dislivello: salita m 85, discesa m 500
Tempo ore: 5
Accompagnatori: Luciano Buso – Flavio Bortoli cell 366 26 444 74
Partenza: ore 06.00
Rientro: ore 19.00 (indicativo)

Pista ciclabile ricavata sulla sede della vecchia ferrovia Pontebbana, ai piedi delle Alpi Giulie, in mezzo al bosco per gran parte, fra gallerie e arditi ponti. Una vera e propria green way, che è parte della CAAR – Ciclovia Alpe Adria Radweg – Salisburgo – Grado.
Si parte dal confine Sloveno (vicino Tarvisio), si corre lungo quello che fino a pochi anni fa era il tracciato della ferrovia Venezia – Vienna. I primi 4 km fino a Camporosso sono in leggera salita, si attraversano un paio di strade ed incontriamo il contatore di passaggi ciclistici. Ora la pista ritorna su sede propria fino al km 6,6, si gira a sx e ci si immette su una strada a basso traffico, si passa sul sottopassaggio autostradale e poco prima di incontrare la statale, al km 10 si ritorna sulla pista. In breve si arriva alla vecchia stazione di Ugovizza, trasformata in bar (posto di ristoro), 3,5 km dopo Malborghetto si incontra la prima galleria, lunga 350 m ma ben illuminata. Per qualche km si segue il corso del fiume Fella e poi a fianco della statale. Nei pressi di Bagni di Lusnizza la ciclabile attraversa il fiume e si porta sul altro lato della valle. Dopo 5 km si arriva a Pontebba, che fino al 1919 segnava il confine italo-austriaco; sosta con visita alla chiesa di Santa Maria Maggiore. Si riparte da piazza Dante e uscendo dalla cittadina, dopo un leggero strappo in salita, si rientra nella ciclabile. Al km 29 breve tratto di discesa per arrivare alla stazione di Pietra-tagliata, poi ancora una strada a traffico promiscuo per circa 1 km e poi attraverso una scalinata si rientra nella pista; ora una serie spettacolare di gallerie e ponti con fondo in graticolo di acciaio ci condurrà alla stazione di Dogna e poi a Chiusaforte. Si attraversa il centro e di seguito, dopo un breve tratto sterrato, si rientra sulla pista; ancora due gallerie e un lungo ponte con fondo grigliato ci porterà a Resiutta, 56 km dal punto di partenza.
Si consiglia l’utilizzo di biciclette con freni e cambio in perfetta efficienza.
Portare al seguito una pila (gallerie).

cai-admin