Cima Ombretta
  • Event Time:

Gruppo: MARMOLADA
Tipologia: Attraversata
Partenza: PENIA (TN) m 1500
Arrivo: MALGACIAPELA (BL) m 1446
Dislivello: salita m 1500, discesa m 1550 Quota massima: m 3011
Difficoltà:EE
Tempo ore: 7,50/8,00
Cartografia: TABACCO foglio 15

Accompagnatori: Piccolo Romano Scatolin Maurizio
cell 366 26 444 74
Partenza: ore 6,00
Rientro: ore 20,00 (indicativo)

Dal parcheggio del piazzale della funivia CIAMPAC nei pressi di Penia si segue il sentiero 602, strada forestale, che risale tutta la val Contrin. Il sentiero parte come mulattiera e poco dopo si fa ripido seguendo la strada forestale ed inoltrandosi nel bosco di abeti sino alla baita Locia Contrin.
A questo punto si entra nella val Contrin che si percorre rapidamente essendo quasi pianeggiante.
Superata la vallata si riprende la salita che conduce al rifugio Contrin circa h. 1,45 dalla partenza.
Dopo il rifugio ci si inoltra nella val Rosalia con vedute sempre più ampie sulla Marmolada e sul Vernel. Adesso la pendenza diventa più sostenuta e in circa h. 1,00 si arriva alla forcella Marmolada. Si prosegue a dx, la salita si fa sempre più erta, si risale il sentiero con fatica e numerosi tornanti, arrivando all’ampia insellatura del passo d’Ombretta h. 0,45.
In pochi minuti si raggiunge il bivacco Dal Bianco.
Da qui si segue una traccia evidente tra massi e ghiaie con brevi tratti di corda fissa, facili, e in circa h. 1,00 dal bivacco, per sentierino militare si raggiunge la croce metallica di vetta.
Panorama fantastico su Marmolada, Costabella, Sassolungo, Sella e altre cime dolomitiche. Si ridiscende quindi al bivacco Dal Bianco e per ghiaioni e sentiero 610 ci portiamo al rifugio Falier h. 1,30. Dal rifugio per la valle d’Ombretta, per sentiero e stradina ci avviamo verso il parcheggio di Malga Ciapela dove ci attende il pullman h. 1,30/1,45.

Escursione molto lunga adatta a persone ben allenate con passo sicuro in ambiente di alta quota.

Vedi a pagina 13 il regolamento escursionistico completo.

cai-admin

Leave a Comment