2 ottobre 2016

Gruppo: Monte Grappa Tipologia: attraversata
Partenza: località Finestron (VI) m 1285 Arrivo: località Forcelletto (VI) m 1396
Dislivello: salita m 500 – discesa m 400 Quota massima: m 1775
Difficoltà: E Tempo ore: 5 – 6 ore
Cartografia: Tabacco 1:25.000 foglio 51
Accompagnatori: Franca Basso e Pietro Furlanetto cell 348 74 02 746
Partenza: ore 07.30 Rientro: ore 17.00 (indicativo)
Escursione non impegnativa sui luoghi testimoni della Grande Guerra, da effettuarsi soprattutto in autunno, quando i colori caldi rendono ancor più maestoso e suggestivo il paesaggio.
Partendo dalla località Finestron m 1285 si prende una carrareccia che conduce ben presto in un boschetto e per la dorsale erbosa si giunge alla prima tappa costituita dal Col della Berretta m 1448, caratterizzato da un monumento. Si prosegue lungo la dorsale erbosa ammirando un vasto panorama giungendo al Monte Asolone m 1520. 250 metri di dislivello ci separano dalla Cima Grappa dove campeggia l’enorme Sacrario a ricordo dei soldati che qui si immolarono e si sacrificarono nell’ultimo anno del conflitto 1915-1918.
Dalla cima del Monte Grappa si scende lungo l’anello naturale del Grappa per il sentiero n° 10 (Carta Tabacco); abbandonandolo provvisoriamente si raggiunge Forcella Croce dei Lebi, uno dei baluardi difensivi della linea del Grappa nei giorni di fine ottobre 1918. Vicino c’è il Monte Pertica, la montagna che è stata una delle vette più contese dai due fronti soprattutto dopo lo sfondamento di Caporetto.
Ripreso “l’Anello Naturale del Grappa” si perviene all’albergo Forcelletto – quota m 1396 – dove ci aspetta il pullman.
Vedi a pagina 13 il regolamento escursionistico completo.

cai-admin

Leave a Comment