Gruppo: Mangart
Tipologia: anello
Partenza e arrivo: Laghi di Fusine m 947
Dislivello: salita e discesa m 4045
Quota massima: m 1.380
Difficoltà: E
Tempo ore: 6,00
Cartografia: Tabacco 1.2500 foglio n. 019
Accompagnatori: Luciano Didonè / Vincenza Petrin
Partenza: ore 05.30
Orario presunto di arrivo: ore 20.30 (indicativo)

Con partenza dai laghi di Fusine, località ai Sette Nani m 947, si percorre il segnavia n 512. Il sentiero da prima sale su strada sterrata e diventa poi sentiro montano vero e proprio. Si continua su questo percorso, parte della AVAT (Alta Via Alpi Tavisiane) fino a raggiungere il Rifugio Zacchi, punto più altro della nostra escusione (2.30h dalla partenza) e con una magnifica vista sulla parete del Mangart.
Prendiamo ora la via della discesa lungo il sentiero 512 percorso nella salita. Giunti ad un bivio (quota m 974), prendiamo la strada sterrata sulla sinistra, con segnavia 513, fino a quota 1,006. Al bivio si presegue sulla destra su strada contrassegnata con il n 514/515 fino a raggiungere il lago superiore. Da qui si intraprende il giro ad anello dei due laghi, superiore ed inferiore, fino a raggiumgere poi il punto di partenza dove ci aspetta il pullman.
Vedi a pagina 17 il regolamento escursionistico completo.

cai-admin