Colline Vittoriesi
Tipologia: anello
Partenza: Corbanese
Arrivo: Corbanese
Dislivello: m 600/1000
Difficoltà: E
Tempo ore 5
Carte: Giralpina Prealpi Bellunesi Trevigiane
Accompagnatori Luciano Buso – Dino Ruffini
Raggiunta la località di Carbonese si va alla chiesa da dove inizia il percorso.
Incamminandosi si prosegue per strada asfaltata, dopo un po’ si va in salita, il percorso è vario, ci sono brevi salite e tratti pianeggianti o in leggera discesa.
Lungo il cammino si incontra un capitello dedicato a S. Antonio, la cappella della Madonna delle Perdonanze dedicata alla Madonna di Loreto, e la Grotta dell’Angelo.
Una parte del percorso si svolge su strada bianca, proseguendo si lascia la strada per prendere sulla dx un sentiero non troppo evidente che sale, all’inizio la salita è un po’ ripida, ma comunque breve, quindi si prosegue per cresta, alla fine si scende sulla strada percorsa in precedenza.
Ora si prosegue verso Ceneda arrivando ad una strada asfaltata per la quale si va a dx, prosegue poco dopo, si gira a sx salendo alla chiesetta di S. Lorenzo dalla quale si scende ad una strada asfaltata la quale va in salita e la si segue per un po’.
Proseguendo si prende un sentiero che sale a sx arrivando alla chiesa di S. Paolo, passando dietro la stessa per sentiero di cresta si scende al castello di S. Martino.
Lasciando il castello si scende a Vittorio Veneto, lo si attraversa e si prosegue fino ad arrivare ad un ponte, attraversato al mattino, percorrendo a ritroso il percorso fatto al mattino.
Durante il ritorno si lascia il percorso fatto all’andata salendo sulla dx quindi si prosegue per cresta scendendo infine alla strada bianca fatta al mattino fino a Corbanese.
Percorso non impegnativo, le due deviazioni descritte sono di circa m 200 l’una.
La segnaletica è rara, le strade bianche sono percorse da bici ma anche da moto.
Vedi a pagina 13 il regolamento escursionistico completo.

cai-admin

Leave a Comment